Chi siamo

La comunità Kairós è sorta a Palermo nel settembre del 1994 per l’iniziativa di un presbitero diocesano, don Carmelo Torcivia, e di un gruppetto di laici accomunati dal desiderio di rifondare il proprio cammino di fede sull’ascolto della Parola di Dio attraverso la lectio divina. Essa ha sede a Palermo in Piazza Marina, presso la Chiesa di Santa Maria della Catena, ma dispone anche di una casa di spiritualità alle porte di Palermo, nella zona di Giacalone, dov’è possibile anche fare qualche esperienza residenziale. La frequentazione della comunità monastica di Bose, in Piemonte, a suo tempo ha fornito gli strumenti essenziali per iniziare la pratica settimanale della lectio divina anche a Palermo. Il monastero di Bose guidato da Enzo Bianchi – attraverso letture e reciproche visite – continua a rappresentare il più importante punto di riferimento per la nostra esperienza comunitaria.
All’interno del più generale carisma comunitario, riconducibile all’ascolto della Parola attraverso la lectio divina, la comunità ha cercato costantemente di individuare gli specifici carismi che potessero consentire a ciascuno di vivere il proprio cammino esercitando la ministerialità sia all’interno che all’esterno. Per quel che riguarda la ministerialità ad intra, l’introduzione alla lectio ben presto è stata predisposta, oltre che dal responsabile, anche da altri fratelli e sorelle, in virtù di alcune specifiche competenze (teologiche, storiche, linguistiche, ecc.) che in tal modo sono state messe al servizio della comprensione delle Sacre Scritture.
Un’altra dimensione importante della vita comunitaria è quella del canto: la liturgia domenicale è animata da un coro i cui canti sono rigorosamente riconducibili alle Sacre Scritture. Un ulteriore gruppo di sorelle e fratelli anima la preghiera settimanale del Vespro, aperta a tutti il martedì alle ore 19 presso la chiesa di Santa Maria della Catena. A questi gruppi si aggiungono quelli dedicati alla riflessione sulla pace e al dialogo interreligioso. Altri ministeri e servizi (segreteria, organizzazione dello spazio liturgico, aggiornamento del sito Internet ecc.) sono sorti e sorgono in risposta alle esigenze comunitarie che via via si presentano. Dal punto di vista degli assetti di governo, la comunità ha inteso dotarsi di organismi rappresentativi, su base elettiva e temporanea. Ferma restando la figura del responsabile e fondatore della comunità, don Carmelo Torcivia, l’assemblea della comunità Kairós, organo composto da tutti i membri della comunità e dotato di piena sovranità, ha eletto un nucleo composto da altre sei persone, in comunione col responsabile, incaricate di predisporre ogni misura volta a custodire e organizzare la vita comunitaria in tutte le sue sfaccettature. L’attuale nucleo è composto da don Carmelo Torcivia, Luisa Amenta, Giuseppe Castronovo, Giovanni Farro, Luigi Minafra, Enrico Napoli e Stella Verde. All’interno del nucleo l’assemblea comunitaria ha anche individuato, per le questioni di maggiore rilevanza organizzativa, un consiglio di comunità composto dal responsabile e due membri, che in atto sono Giuseppe Castronovo ed Enrico Napoli. Entrambi gli organi elettivi rispondono della loro azione all’assemblea.
La ministerialità ad extra ricopre un ruolo fondamentale nell’orizzonte comunitario aperto alla polis. La comunità dispone del presente sito internet che contiene tutto quanto riguarda la vita comunitaria con la lectio divina dell’Evangelo domenicale ed un archivio di tutte le lectio organizzato per anni liturgici. La presenza della lectio divina sul sito fin dal mercoledì consente una ruminatio della Parola per tutta la settimana fino al momento della lectio divina vissuta in praesentia (il venerdì, alle ore 19 e alle ore 21 presso la sede) e alla proclamazione domenicale della Parola (la domenica alle ore 19). A ciò si aggiunge che da alcuni anni la comunità Kairós, grazie all’alleanza con la casa editrice trapanese a diffusione nazionale “Il pozzo di Giacobbe”, ha avviato una feconda attività editoriale, i cui titoli sono consultabili in questo stesso sito.
I ritiri che si svolgono durante l’anno hanno consentito alla comunità di mettere a fuoco temi decisivi quali il deserto, la vigilanza, il tempo, la lotta spirituale, l’ermeneutica dei testi biblici. Particolare attenzione viene dedicata alle dinamiche politiche, sociali, economiche e culturali del nostro tempo nella persuasione che cultura e Vangelo vadano messi in fecondo interscambio. E’ all’interno di questa prospettiva attenta alla contemporaneità che la comunità in questi anni ha organizzato molti incontri pubblici su tematiche del mondo contemporaneo, fino all’organizzazione del suo primo convegno, nel 2010, sul tema della relazione. La comunità ha avuto l’onore di ospitare figure eminenti della spiritualità contemporanea, tra cui qui ricordiamo soltanto p. André Louf, deceduto nel 2010.
La ministerialità viene esercitata anche come servizio alla Parola reso ad altre realtà ecclesiali che ne facciano esplicita richiesta. In alcune comunità parrocchiali della città alcuni membri della comunità Kairós deputati a questo ministero introducono settimanalmente la lectio divina sull’Evangelo domenicale ed attingono dai vissuti delle comunità con le quali entrano in contatto tutta la ricchezza spirituale di cui esse sono portatrici. Anche altre associazioni o comunità inserite nel tessuto ecclesiale della nostra città chiedono alla comunità Kairós di offrire, per specifiche occasioni, la lectio divina. Ciò consente una feconda sinergia tra la comunità Kairós ed il tessuto ecclesiale diocesano di cui essa è parte.

Comments are closed.